Primi segnali di Autismo

0
1171

E’ ampiamente dimostrato come l’intervento precoce sia importante per ottenere dei miglioramenti significativi nei bambini con disturbo dello spettro autistico.

Un’osservazione accurata può rilevarsi uno degli strumenti più utili per una diagnosi precoce di autismo,  fondamentale per l’inizio della terapia.

Primi segnali di autismo

Segnali autismo a 2 mesi

  • Non risponde a suoni forti
  • Non guarda le cose che si muovono
  •  Non sorride alle persone
  • Non porta le sue mani sulla bocca
  • Non riesce a tenere alta la testa quando è disteso sulla pancia

La diagnosi di autismo da Kanner al DSM-5 (Copertina flessibile)


Prezzo di listino: EUR 9,00
Nuovo: EUR 7,65 EUR In Stock
Usato: Non disponibile.
buy now

Segnali autismo a 4 mesi

  • Non guarda le cose che si muovono
  • Non sorride alle persone
  • Non riesce a tenere su la sua testa in modo stabile
  • Non fare i suoni “o” “coo”
  • Non porta le cose alla bocca
  • Non spingere con le gambe quando i piedi sono posizionati su una superficie dura
  • Ha difficoltà di movimento di uno o entrambi gli occhi in tutte le direzioni

Segnali autismo a 6 mesi

  • Non raggiunge per cose
  • Non dimostra alcun affetto per caregivers (genitori)
  • download (2)Non rispondere ai suoni intorno a lui/lei
  • Non fa suoni vocalici (eh, ah, oh)
  • Non ridere o strilla
  • Sembra insolitamente rigido o insolitamente atonico

Segnali autismo a 9 mesi

  • Non guardare dove si indica
  • Non risponde al suo nome
  • Non si riscontra lallazione (mama, dada)
  • Non gioca a giochi del tipo avanti e indietro
  • Sembra non riconoscere persone familiari
  • Non riesce a sedersi con un aiuto
  • Non supportare il proprio peso sulle gambe
  • Non passa i giocattoli da una mano a altra

Segnali autismo a 1 anno

  • Non indica le cose
  • Non imparare gesti come agitando addio, o scuotendo la testa si o no
  • Non cercare le cose che ti vede nascondere
  • Non dire singole parole come mamma, dada, arrivederci, questa, che, succo
  • Non striscia
  • Perde competenze lui/lei una volta aveva
  • Non sopporta quando supportato

Segnali autismo a 18 mesi

  • Non indicare per mostrare le cose agli altri
  • Non sa riconoscere la funzione di alcuni oggetti familiari (tazza, cucchiaio, telefono)
  • Non imita o copia gli altri
  • Non ha un vocabolario di almeno sei parole
  • Non impara nuove parole
  • Non nota o reagisce quando un il genitore va via o tornamamma con bambino con autismo
  • Non cammina
  • Perde delle competenze che una volta aveva

Segnali autismo a 2 anni

  • Non utilizza frasi composte da 2 parole (mamma aiuto, vogliono latte)
  • Non sa riconoscere la funzione di alcuni oggetti familiari (tazza, cucchiaio, telefono)
  • Non imita le azioni e le parole
  • Non esegue delle semplici istruzioni
  • Non cammina costantemente
  • Perde delle competenze che una volta aveva

Segnali autismo a 3 anni

  •  È poco chiaro nel parlare o sbava molto
  • Non produce delle frasi
  • Non eseguire delle semplici istruzioni
  • Non riesce a fare semplici giochi (semplici puzzle, girando manopole/maniglie, etc)
  • Dimostra poco interesse nei giocattoli
  • Non vuole giocare con altri bambini
  • Non fa giochi di finzione o fa finta di
  • Non ha il contatto visivo
  • Cade spesso o ha problemi di equilibrio sulle scale
  • Perde delle competenze che una volta aveva

Segnali autismo a 4 anni

  • Ignora gli altri bambiniautismo 4 anni
  • Non risponde alle persone esterne alla famiglia
  • Non dimostra alcun interesse nei giochi di finzione
  • Non è possibile raccontargli/le una storia preferita
  • Non esegue delle indicazioni composte da 3 istruzioni
  • Non utilizzare correttamente il “tu” e l’ “io”
  • Non capisce “uguale” e “diverso”
  • Parla poco chiaramente
  • Non scarabocchia o ha difficoltà a scarabocchiare con un pastello
  • Perde delle competenze che una volta aveva

Segnali autismo a 5 anni

  • Non mostra una vasta gamma di emozioni
  • Mette in atto dei comportamenti estremi (insolitamente aggressivo, pauroso, triste, timido)
  • È insolitamente ritirato e non si attiva in situazioni sociali
  • È facilmente distratto e ha difficoltà a concentrarsi su un’attività per più di cinque minuti
  • Non risponde alle persone o risponde solo superficialmente
  • Non riesce a distinguere la differenza tra reale e far finta
  • Non partecipa ad un’ampia varietà di giochi e attività
  • Non riesce a dire il suo nome e cognome
  • Non utilizza correttamente i plurali, i pronomi o i verbi al passato
  • Non parla di attività quotidiane
  • Non disegna immagini
  • Perde delle competenze che una volta aveva
  • Non riesce a svolgere attività quotidiane (lavarsi i denti, lavare e le mani asciutte, o spogliati) senza aiuto. bambino autistico

Commenta

commenti