13 giovani con autismo lungo il Cammino di Santiago

75

CamminAutismo” è un progetto promosso dall’Associazione Mulino Sambuy di San Mauro Torinese, i protagonisti sono 13 giovani con autismo, 31 persone, tra volontari, professionisti e familiari, che provengono da vari enti.

Dal 5 al 12 settembre hanno percorso gli ultimi 114 chilometri del famoso Cammino di Santiago in Spagna. Tutto questo per sensibilizzare sui problemi dell’autismo e aprire la strada all’autonomia di vita attraverso una formazione specifica.

Il progetto si chiama CamminAutismo ed è promosso dall’Associazione Mulino Sambuy di San Mauro Torinese (Torino) e vede la partecipazione di 13 giovani con autismo, provenienti da diverse altre associazioni, volontari e specialisti. 31 persone hanno accompagnato l’attività, tra cui e la sua famiglia partiti il 5 settembre, dalla città spagnola di Sarria, per percorrere in sei giorni gli ultimi 114 chilometri del famoso Cammino di Santiago de Compostela, arrivando nella capitale della Galizia il 12 settembre.

Oltre a pubblicizzare il problema dell’autismo, l’obiettivo è creare un percorso di autonomia nella vita. Durante il percorso, infatti, i giovani hanno avuto una formazione specifica affrontando situazioni del tutto nuove.

«Il progetto è stato avviato dal basso dal coordinatore Graziano Romagistro, educatore professionale, che spiega di essere direttamente coinvolto nelle tante associazioni che esistono nella regione. Ed è il vero coinvolgimento di tutto questo, il loro tremendo entusiasmo che alla fine ha reso possibile tutto questo. È un progetto prezioso per i giovani che hanno partecipato. Perché lo rende davvero possibile.

Infine, saranno in grado di “generalizzare” il loro apprendimento in un contesto esterno. E’ attingendo alle risorse che la società mette a disposizione che la riabilitazione diventa un vero e proprio diritto. Quindi, sebbene non fosse una vacanza di una settimana, alcuni degli allenamenti più lunghi sono già iniziati nell’aprile dello scorso anno, con i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato a sessioni di allenamento specifiche.

Una volta completo il cammino, ci sarà un recupero significativo che può utilizzare prove scientifiche per mostrare quanto bene questo tipo di iniziativa possa raggiungere i suoi obiettivi specifici.

Una maggiore e più profonda inclusione delle persone con disturbi dello spettro autistico. Patrocinata da Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, ASL Città di Torino, To4, San Mauro Torinese, Settimo Torinese e Castiglione Torinese, l’iniziativa comprende l’Associazione Ri-Ciclistica Settimese, UISP Federazione Italiana Sport Piemonte), ANGSA di Torino (Associazione Nazionale Genitori di Persone con Autismo), insieme per vincere gli amici delle cooperative F.I.ABA e Animazione Valdocco della Spezia, e di Cinzia ONLUS. Nel corso degli anni, l’Associazione Mulino Sambuy è diventata un centro completo specifico per i bambini nello spettro autistico. Infatti, con i temi dell’autismo, dell’aggregazione e dell’inclusione, si occupa di fornire opportunità alle persone svantaggiate attraverso eventi culturali, in particolare l’agricoltura sociale.

Una troupe di Mediaset delle Iene ha seguito tutto il cammino e ieri martedì 8 novembre 2022 hanno trasmesso il servizio. Hanno fatto parte del team la Iena torinese Luigi Pelazza e Carlotta Bizzarri.

Qui è possibile vedere il servizio: https://www.iene.mediaset.it/video/cammino-santiago-compostela_1178896.shtml