Uno studio danese ha fornito il supporto per una controversa teoria che suggerisce come i disturbi dello spettro autistico e la schizofrenia siano estremi opposti di uno spettro.

La ‘teoria del cervello Impresso‘ (Imprinted brain theory) postula che questi disturbi mentali siano il risultato di una ‘battaglia dei sessi‘, con effetti epigenetici sotto controllo di alcuni geni, che esprimono la modalità di sviluppo del bambino, per favorire la sopravvivenza dei geni materni o paterni.

Pubblicato su Proceedings B is the Royal Society’s flagship biological research journal, lo studio ha trovato relazioni tra le dimensioni fisiche di un bambino e il rischio di schizofrenia o autismo.

ARTICOLO SCIENTIFICO COMPLETO