Rovereto: il master in “Pianificazione e gestione dei processi inclusivi nella scuola”

0
145

Il Master di II livello dal titolo: “Pianificazione e gestione dei processi inclusivi nella scuola” si articola in un percorso annuale ed è rivolto ai docenti già in servizio nelle istituzioni scolastiche.
La matrice che guida il percorso di costruzione di conoscenza professionale ruota intorno al tema dei processi inclusivi nel contesto scolastico.

La finalità del percorso è orientata ad approfondire conoscenze di base e specifiche e costruire aggiornate e innovative competenze professionali relative ai saperi teorici in ambito normativo, organizzativo, psicologico, psicosociale e pedagogico. Si tratta di un percorso che intende strutturare la professionalità, individuando le questioni che ingaggiano quotidianamente i docenti nella loro professionalità.

Il costrutto di “Inclusione” è multidimensionale e complesso e richiede pertanto competenze professionali trasversali ma anche un approccio metodologico multimetodo e multidisciplinare.

Sono previste azioni formative a carattere interattivo che consentano una condivisione di modelli teorici di riferimento, e la costruzione di linguaggi e di approcci metodologici condivisi.

Obiettivi formativi

  • Promuovere la co-costruzione di atteggiamenti, competenze e pratiche.
  • Acquisire strumenti di lettura dei contesti organizzativi nelle loro diverse dimensioni (normativa, culturale, sociale…)
  • Costruire conoscenza rispetto alla metodologia della progettazione integrata
  • Ideare, progettare, sperimentare,  applicare strumenti metodologici efficaci nella gestione dei gruppi di lavoro, nella progettazione e nella gestione di problemi complessi, per una innovazione didattica finalizzata a ideare, promuovere, progettare, valutare processi inclusivi.
  • Risolvere problemi complessi nel contesto ed in situazione educativa/formativa.
  • Implementare le competenze didattiche innovative.
  • Intrecciare i saperi teorici più innovativi, con la ricerca educativa e con l’esperienza professionale, per offrire risposte di senso ai problemi educativi/formativi della scuola attuale/reale, che siano immediatamente spendibili nella pratica quotidiana.

Didattica

Le attività formative inizieranno a gennaio 2014 e saranno distribuite su un arco temporale di 12 mesi.

Il Master prevede 150 ore di lezioni frontali, 240 ore di laboratorio formativo, 150 ore di tirocinio e 50 ore di impegno individuale per la prova finale.

Tutti gli insegnamenti saranno progettati ed erogati in modo da garantire la maggiore flessibilità: le lezioni e i laboratori in presenza saranno ampiamente supportati dall’uso della rete e della multimedialità e dalla realizzazione di esperienze pratiche guidate.

E’ prevista la presenza di un coordinatore didattico del Master e di un tutor di tirocinio e di laboratorio, con compiti di tutoraggio, sia in relazione all’accompagnamento didattico dei singoli  e del gruppo, sia relativamente alla parte frontale che laboratoriale del percorso, sia in relazione all’attività di tirocinio.

La frequenza è obbligatoria, con una partecipazione minima pari al 75% delle ore di didattica in aula e in laboratorio. Il controllo sarà effettuato mediante appositi registri di frequenza.

Per poter offrire allo studente del Master la possibilità di acquisire competenze in ambiti diversi (formativo, educativo, sociale, clinico-riabilitativo e didattico), le ore di tirocinio previste (per complessivi 8 Crediti Formativi Universitari) potranno essere svolte in strutture differenti, quali ad esempio: Istituti scolastici di I e II ciclo

Il Master dà diritto a un totale di 60 crediti formativi universitari (CFU), così distribuiti:

  • Lezioni frontali   30 CFU
  • Laboratorio formativo 20 CFU
  • Stage 8 CFU
  • Impegno individuale correlato alla Prova finale  2 CFU
  • Totale 60 CFU

Destinatari e requisiti d’accesso

Il Master Universitario di secondo Livello dal tiolo “Pianificazione e gestione dei processi inclusivi nella scuola” è rivolto a docenti già in servizio nelle istituzioni scolastiche.

  1. Per quanto riguarda la scuola secondaria di I e di II grado nonché della Formazione Professionale, sono ammessi al Master esclusivamente gli insegnanti in possesso dell’abilitazione all’insegnamento in una delle classi di concorso previste dal DM 39/1998, in servizio a tempo indeterminato, o a tempo determinato con almeno tre anni di servizio effettivamente prestato in istituzioni scolastiche e formative;
  2. Per quanto riguarda la scuola primaria, sono ammessi esclusivamente i docenti in possesso di idoneità all’insegnamento e in servizio a tempo indeterminato, o a tempo determinato con almeno tre anni di servizio effettivamente prestato in scuole primarie e paritarie, purché in possesso del diploma di laurea vecchio ordinamento, di laurea specialistica o di laurea magistrale.

Per essere ammessi al Master occorre inoltre essere in possesso della laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99 o laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04; o di un titolo di studio secondo gli ordinamenti previgenti al D.M. 509/99; o di un titolo di studio rilasciato all’estero equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l’accesso al corso prescelto e che sia riconosciuto, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente dal Consiglio Direttivo, ai soli fini dell’iscrizione al Corso.

Termini e modalità per la presentazione della domanda di partecipazione al Master

Le domande di partecipazione al Master devono essere presentate entro le ore 12.00 del 3 dicembre 2013 esclusivamente tramite  l’application on line

Le domande pervenute saranno valutate dalla Commissione. I candidati, le cui domande di iscrizione alle selezioni sono state ritenute valide, potranno accedere al colloquio.

Al termine dei colloqui sarà stilata una graduatoria di merito

Contributo per l’iscrizione

Il contributo di iscrizione al Master ammonta a 2.500,00 euro.
I docenti in servizio nelle istituzioni scolastiche e formative provinciali e paritarie e nei centri di formazione professionale della Provincia Autonoma di Trento non verseranno la quota d’iscrizione in quanto è previsto da parte dell’IPRASE un contributo di 2.500 Euro a copertura della quota d’iscrizione.

Principali date e scadenze:

Si è provveduto a prorogare al 3 dicembre 2013 la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione.
Di seguito sono riportate le principali scadenze:

  • Scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione: 3 dicembre 2013 ore 12.00
  • Pubblicazione dell’elenco dei candidati ammessi al colloquio: entro le ore 11.00 del 5 dicembre 2013
  • Data colloquio: 5 dicembre 2013 ore 14.00
  • Termine per la pubblicazione della graduatoria e per la notifica agli idonei: 6 dicembre 2013
  • Termine per l’iscrizione e il pagamento della quota di iscrizione: 13 dicembre 2013
  • Termine per l’iscrizione e il pagamento della quota di iscrizione limitatamente a eventuali subentri: 18 dicembre 2013
  • Inizio della didattica del Master: a partire dal 10 gennaio 2014

 

BANDO

 

Per informazioni

relative agli aspetti amministrativi
Ufficio Offerta Formativa e Gestione Studenti-Psicologia
C.so Bettini, n. 84, 38068 – Rovereto (TN)
Tel. 0464 808406
fax: 0464 808407
e-mail: SupportoStudentiRovereto@unitn.it

relative ai contenuti didattici del Master
prof.ssa Venuti del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive –  Università degli Studi di Trento
Tel: 0464 808116-808119
fax: 0464 808102
e-mail: diagnostica.funzionale@unitn.it

 

Commenta

commenti