Un cane per amico: interventi assistiti da animali rivolti al disagio”  ecco il nome del progetto ideato dall’organizzazione Chiaramilla di Santa Maria Codifiume che utilizza la pet therapy a supporto dei bambini affetti da autismo, disturbi del comportamento e handicap fisici.

L’iniziativa a carattere sociale è stata realizzata dalla regione Emilia Romagna grazie ai contributi raccolti con UniCreditCard Flexia Classic E (“Carta Etica”) la carta di credito flessibile che, senza costi aggiuntivi per il titolare, permette di contribuire a iniziative solidali a ogni utilizzo.

Grazie al contributo erogato l’organizzazione Chiaramilla potrà così acquistare una speciale casa in legno che consentirà agli utenti del centro di continuare anche nei mesi più freddi tutte le attività con il cane appositamente addestrati dagli esperti formatori dell’organizzazione. L’iniziativa ha portato inoltre sostanziosi contributi per acquisto di beni per l’attività sociale svolta da organizzazioni no profit che sono attive sul territorio e che sono aderenti a Il Mio Dono, la rete di solidarietà di UniCredit.

Dalla banca spiegano: “Grazie al suo particolare meccanismo una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta va ad alimentare un fondo di beneficenza – il “Fondo Carta Etica” che in dieci anni ha permesso di sostenere oltre 350 iniziative benefiche per un totale di quasi 14 milioni di euro