Autismo e cinema: un festival per persone con sindrome di Asperger

0
191

Quando si parla di Asperger spesso ci si ritrova ad affrontare disturbi legati all’apprendimento non-verbale, alla fobia sociale e al disturbo schizoide di personalità tuttavia hanno dichiarato di esserne affetti Dan Aykroyd e Daryl Hannah e la cantante Susan Boyle.

Il festival

Da tre anni per loro che spesso ed erroneamente vengono allineati a quanti soffrono di autismo c’è un festival. Uguale ma anche diverso. Uguale perché la sfida è a suon di cortometraggi. Diverso perché ASFF – AS FILM FESTIVAL è un festival di cinema ed arti visive realizzato con la partecipazione attiva di giovani con sindrome di Asperger.

L’iscrizione, gratuita, scade il 1 ottobre. E il festival si terrà a Roma il 14 e 15 novembre 2015 presso l’Auditorium del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Il bando della manifestazione, coordinata da Giuseppe Cacace e Marco Manservigi e premiata con il Best Breakthrough Festival Award come miglior festival esordiente italiano al Biografilm Festival di Bologna, è visibile sul sito del festival.

Sezioni

Due le sezioni principali di ASFF 2015:

  • Punti di vista: sezione competitiva a tema libero, per cortometraggi di durata massima di 20 minuti, ovvero il cinema come punto di vista sulla realtà, il cortometraggio come sguardo personale sul mondo e sulla quotidianità; il video come mezzo per raccontare e raccontarsi.
  • Ragionevolmente differenti: vetrina non competitiva dedicata ad autori Asperger o con disturbi pervasivi dello sviluppo, per film senza limiti di durata, genere e tecnica, che raccontino storie legate alla condizione dello spettro autistico. Sul sito del festival, è disponibile il regolamento completo per partecipare – a iscrizione gratuita – e il modulo di iscrizione. I lavori dovranno essere inviati entro e non oltre l’1 ottobre 2015

Via Pressin

Commenta

commenti