E’ ormai ben noto che un tablet può essere un ottimo strumento per gli individui di ogni età che rientrano nel disturbo dello spettro autistico. I suggerimenti che seguono hanno lo scopo di aiutarvi ad utilizzare al meglio il vostro tablet e sono state scritte da Lauren Elder, PhD, psicologa clinica e collaboratrice di  “Autism Speaks”. Ci sono tre modi per sfruttare al meglio il proprio tablet: usarlo per incoraggiare la comunicazione, per le attività quotidiane e infine usarlo come ricompensa. Vediamo nel dettaglio questi tre utilizzi della propria interfaccia.

Un incoraggiamento per la comunicazione

Cosa cercare in un’ appun’app efficace dovrebbe contenere molte immagini e/o fotografie. Inoltre l’applicazione dovrebbe essere in grado di pronunciare la parola riferita all’ immagine quando la stessa viene toccata. Bisognerebbe anche poter controllare quante immagini possono essere visualizzate e poter costruire un sistema di categorizzazioni adatto alle esigenze del bambino.

Modalità di utilizzo per fare una richiesta:

Step 1: quando il vostro bambino desidera qualcosa, prendete il tablet e toccate l’immagine corrispondente all’ oggetto che desidera. Ripetete la parola già pronunciata dal tablet e successivamente consegnate al bambino quello che ha chiesto.

Step 2: ogni volta che il bambino prova a ripetere la parola, fate in modo di ricompensarlo! Dopo aver fatto lo stesso esempio per diverse volte il vostro bambino potrebbe cercare di emettere il fonema iniziale della parola sentita, o ripetere la parola intera dopo il tablet. Se il bambino prova a comunicare in questo modo, assicuratevi di fargli ricevere immediatamente quello che vuole.

Step 3 : ogni volta che il bambino prova a comunicare usando l’interfaccia, ricompensatelo. Se preme un’ immagine dategli quello che desidera anche se non siete sicuri che sia veramente quello che desidera. Questo lo aiuterà per imparare ad associare le immagini agli oggetti. All’inizio potreste anche tenere solamente 1 o 2 immagini sul tablet, fino a che il bambino non impara ad utilizzarlo. In molte applicazioni, si può aumentare o diminuire il numero di immagini sulla schermo.

Leggi anche  Incontro tra Papa e autistici nella conferenza internazionale per gli Operatori Sanitari

Da tenere a mente:

-Si deve evitare di inserire dei giochi nello stesso apparecchio almeno fino a quando il bambino non impara ad utilizzarlo in maniera corretta per comunicare. Se questa condizione non viene rispettata si rischia che il bambino per comunicare apra il gioco invece che utilizzare l’apposita interfaccia di comunicazione.

-Bisogna assicurarsi che l’apparecchio sia a disposizione del bambino in ogni momento.

– Per avere maggiori informazioni sia sulle opinioni degli altri utenti sia di quelle degli esperti e per esprimere la vostra opinione potete iscrivervi ad un forum sull’ argomento.

-Questo è solo l’inizio! Appena si avranno le basi necessarie si potrà cominciare ad utilizzare il tablet per delle conversazioni con il bambino.

Un aiuto nelle attività quotidiane

Cosa cercare in un’ app:  esistono differenti tipi di app con stimoli e schemi operativi diversi tra loro. Quale sia la migliore dipende dai bisogni del bambino.

Modalità di utilizzo per le attività quotidiane:

Step 1 : tenete  un calendario sull’ interfaccia, che abbia dei promemoria che compaiono quando è il momento di svolgere una determinata attività.

Step 2:  suddividete le attività che sono ritenute difficili dal bambino in diversi step da completare uno alla volta (come vestirsi lavarsi i denti etc). Si possono avere immagini per ogni momento dell’azione(come mettersi il pigiama quando è il momento di andare a letto) per cercare di aumentare l’indipendenza del bambino.

Step 3: usate un calendario visivo per aiutarvi con la routine. Avere un quadro di ciò che si suppone di fare e quello che accadrà dopo può aiutare il bambino a rimanere concentrati.

Leggi anche  I geni correlati al rischio autismo crescono con l'evoluzione dell'uomo

Da tenere a mente

I vostri terapisti possono aiutarvi a impostare una routine e configurare l’applicazione.

Un elemento di ricompensa

Usate il tablet per incoraggiare nuove abilità.

Cosa cercare in un’app: giochi divertenti e coinvolgenti!

Modalità di utilizzo come ricompensa:

Step1: bisogna scegliere il comportamento che si vuole incrementare e verificare che sia appropriato per il livello di capacità del bambino. Questo può essere qualcosa di semplice come giocare in maniera adeguata con un fratello  o qualcosa di più complesso come prepararsi per la scuola in modo indipendente .

Step 2:  dovete cercare di frammentare il comportamento che si vuole premiare. Ad esempio, se volete che il vostro bambino giochi in maniera corretta e non violenta con il fratello, potete frammentare il comportamento premiando il bambino per ogni minuto che gioca senza colpire il fratello. Mano a mano è possibile aumentare le richieste, aumentando per esempio il tempo richiesto senza comportamenti scorretti prima di dargli il tablet. Se volete fare in modo che si prepari per la scuola indipendentemente, insegnategli a prepararsi un passo alla volta da solo, partendo dalla prima attività richiesta,  come lavarsi i denti, e dandogli il rinforzo alla fine di questa. Successivamente, quando avrà imparato a lavarsi i denti potete dargli il tablet solo dopo essersi lavato i denti e aver fatto colazione, fino ad arrivare alle attività più complesse come prepararsi lo zaino.

Step 3: assicuratevi di essere coerente. Ogni volta che il bambino fa quello che gli viene chiesto dovrebbe ricevere la ricompensa e non dovrebbe assolutamente ottenerla in altri momenti. Con il tempo è possibile aggiungere molti altri comportamenti e sviluppare maggiore autonomia.

Leggi anche  Il parrucchiere speciale contro la paura di un bimbo con autismo

 

Da tenere a mente:

-Il vostro terapista comportamentale o un’insegnante del bambino può aiutare a scegliere un adeguato sistema di comportamento e di ricompensa .

– Potrebbe essere necessario impostare un timer per indicare quando è il momento di smettere di giocare con il tablet .

 

//www.autismspeaks.org/family-services/technology/maximizing-use-ipad

 

Commenta

commenti

®Copyright Portale-autismo.it un progetto di  Totem Solution e Cammino di Santiago
oppure

Accedi con le tue credenziali

oppure    

Forgot your details?

oppure

Create Account